People - Associazione Sicut Lilium

People

Vertamy LauraVertamy Laura, si è diplomata in violoncello nel 2001, presso il Conservatorio Musicale “F. Ghedini” di Cuneo, sotto la guida della Prof.ssa Paola Mosca.

Ha collaborato con numerose orchestre e formazioni cameristiche, fra cui la “Camerata strumentale della città di Savona”, con cui ha suonato in Italia e in Germania, l’ “Orchestra dell’Università di Torino” e l’ “Orchestra dei Filarmonici di Torino”.

Si è perfezionata con i Maestri Noferini e Caramia.

E’ stata selezionata come orchestrale per i corsi di Perfezionamento e Qualificazione delle città di Genova (c/o Conservatorio Statale “N.Paganini”, con cui ho suonato in Italia e in Germania), di Saluzzo (Scuola di Alto Perfezionamento) e di Lanciano (“Associazione F. Fenaroli”).

Ha collaborato con l’Orchestra “B.Bruni” di Cuneo e fa parte dell’ottetto di violoncelli della stessa, con cui ha eseguito i Bachiana Brasileiras di Villa-Lobos, collaborando ad una incisione dell’opera nella cattedrale di Monaco di Montecarlo.

Dal 2002 al 2005 ha svolto un’intensa attività cameristica col trio “Mir”, classificandosi quarta alle premiazioni del Concorso cameristico della città di Racconigi dell’anno 2003-2004.

Si è perfezionata in musica contemporanea ed elettronica con Elliott Sharp nell’autunno 2008, presso il Conservatorio “F. Ghedini” di Cuneo.

Ha insegnato a Torino presso il “Laboratorio della voce” e per l’associazione “Cantascuola”, specializzandosi nella metodologia didattica infantile Goitre e Kodaly.

Dal 2007 è docente di violoncello e propedeutica musicale per bambini presso alcune scuole civiche della provincia, e dal 2009 per alcuni corsi e progetti dell’Orchestra B. Bruni di Cuneo nelle scuole medie ed elementari.

Da alcuni anni sperimenta l’utilizzo del violoncello, e in generale degli archi, nel contesto della musica rock ed etnica:

  • “Endura”, Umbria Jazz 2004, collabora all’arrangiamento del progetto Bleu
  • “La culla”, finali piemontesi di Arezzo Wave 2004
  • “Marlevar”, nell’omonimo quartetto d’archi, con cui ha lavorato ad una registrazione per Radio Milano Popolare, e con cui nell’estate 2008 ha partecipato al Festival Internazionale di musica e danza di Martigues, Marsiglia)
  • “The strenuous mood”, collaborazione con Adam Di Angelo, in arte “Fingernail”, per l’esecuzione dal vivo e la prima incisione originale della sua suite per elettronica e archi.
  • Il periodo dicembre-marzo 2007 la vede in tournèe come violoNcellista col cantautore Christian Rainer, in palco al Rolling Stone di Milano a fianco di Andy dei Bluvertigo, per l’etichetta Komart di Campobasso.
  • Si perfeziona in dizione ed espressione teatrale all’accademia G. Toselli di Cuneo (1990) e con Tony Bungaro (2008), e in canto jazz e improvvisazione sotto la guida di Cinzia Spata, (2011) e Diana Torto (2012).
  • Dal 2005 è cantautrice, col progetto LIZZIWEIL (www.myspace.com/lizziweil, e www.facebook.com/lizziweil) di cui è voce e chitarra e di cui cura la regia, la creazione musicale e gli arrangiamenti.

Baudino AndreaAndrea Baudino ha conseguito a pieni voti il Diploma Accademico in Composizione e Contrappunto con il M.° Paolo Minetti al Conservatorio “G. F. Ghedini” di Cuneo dove ha già terminato gli studi di Violino nel 2001, Andrea Baudino (1979) ha ottenuto vari riconoscimenti in concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali un primo premio assoluto al “Contemporaneamente” (2006) e finalista al “Seghizzi” (2007).
Perfeziona gli studi all’Accademia “Perosi” di Biella, dove si diploma nel 2008 sotto la guida del M.° Alberto Colla. Frequenta inoltre per due anni il Master Campus di Composizione di “Villa Ca’ Zenobio” in Treviso tenuto dal M.° Fabio Vacchi.
Ha poi collaborato ed ottenuto esecuzioni con artisti diversi, tra i quali i solisti Rocco Parisi, Hakon Austbo, Massimiliano Damerini, Cristina Cogno, il Quartetto Xenakis, il Quartetto di Cremona, l’Arsenale Ensemble, il Coro Mimesis di Losanna (CH), il Sestetto Vocale Novantiqua e il direttore Lu Jia con l’Orchestra Ghedini di Cuneo.
Ha seguito numerosi Seminari e Corsi di Perfezionamento in Composizione con i M.i Azio Corghi, Gilberto Bosco, Nicola Sani; in Strumentazione con il M.° Mauro Bonifacio; in Analisi e Strutture in Musica con il M.° Luigi Verdi; in Musica Corale e Vocalità con il M.° Elena Camoletto e il M.° Marco Farinella.
Ha svolto anche attività concertistica come solista in formazione da camera (con organo, cembalo o pianoforte) e come membro dell’ Ensemble Elettroacustico “Q-neo” di Cuneo, con il quale ha partecipato ad importanti rassegne di musica contemporanea in Italia e all’estero.
Da quasi 10 anni svolge attività didattica presso svariati istituti musicali sul territorio cuneese.

Livio Cavallo - Vieux Nice (Eglise du Gesù), 2016.04.24Livio Cavallo, accanto agli studi di Ingegneria Informatica, ha studiato Pianoforte presso il Conservatorio di Cuneo, ha frequentato corsi di Musica e Canto Rinascimentale presso la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo con Kees Boeke ed i corsi di Direzione dell’associazione corale di Sommariva Bosco, con Claudio Chiavazza ed Elena Camoletto. Ha studiato canto con Giuseppe Maletto, Marco Farinella, Renata Colombatto, Phillip Peterson. Attualmente studia Canto Rinascimentale e Barocco presso il Conservatorio di Cuneo sotto la guida di Barbara Zanichelli.

Come tenore ha collaborato con formazioni corali professionali ed amatoriali, con concerti in Italia ed all’Estero tra cui «Cantica Symphonia» diretto da Giuseppe Maletto, con cui ha registrato musiche di Dufay, «Il Falcone» diretto da Fabrizio Cipriani, «NovAntiqua» diretto da Elena Camoletto, «Ensemble Frau Musika» di Pinerolo, «Gli Affetti Musicali» ed il coro Filarmonico «R. Maghini» diretti da Claudio Chiavazza, collaborando anche con l’«Academia Montis Regalis» e per oltre sette anni con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI.

Ha diretto prime esecuzioni assolute ("Riuscirà la nostra voce", "Quando Canto" di Sergio Sentinelli, “Annunciazione” e “La mia diletta” di Bartolomeo Gallizio, “Missa Sine nomine” di Mauro Maero, “Qoèlet” di Andrea Baudino) e brani barocchi con strumenti antichi; ha registrato brani rinascimentali (per la Da Vinci edition: “Lamentatio”, musiche a cappella di T. L. de Victoria e brani contemporanei per clarinetto solo di Andrea Baudino) e contemporanei (“Qoèlet. Che senso la vita?” di Aandrea Baudino).

Ha fondato il coro amatoriale «Sicut Lilium» ed il gruppo vocale «Ensemble del Giglio» con cui ha ottenuto importanti riconoscimenti e premi (XIII Concorso Regionale di Canto Corale di Cannobio, Verbania; VII e IX Concorso Nazionale del Lago Maggiore; Concorso Internazionale S. Colombano, Piacenza; Concorso Polifonico Nazionale di Arezzo). Ha ideato nel 2001 la «Rassegna corale Madonna della Pieve» e nel 2004 la rassegna «Sentieri di Musica» di cui è direttore ed organizzatore sin dalla fondazioneE’ stato docente per il Summer Campus di Pamparato, per i Musici di Santa Pelagia, organizzatori dei corsi Internazionali di Musica Antica di Pamparato. Nel 2010 ha fondato e dirige la “Piccola Scuola di Musica” di Beinette (CN).

Associazione

Coro Sicut Lilium

Ensemble del Giglio

Sentieri di Musica

Iscrizione alla Mailing-list

* campo necessario
 

Piccola Scuola di Musica